Iniziative di carità per l’avvento 2017

Quattro modi per far diventare quest’avvento un tempo “forte” per amare

Carità attraverso la nostra diocesi di Treviso: “Un posto a tavola” è una delle opportunità per accorciare le distanze con tante persone bisognose che si trovano presso le nostre missioni diocesane all’estero: Brasile, Paraguay, Thailandia. Si può contattare il Centro Missionario Diocesano al numero 0422 576837

Carità con i bambini e i ragazzi che frequentano la catechesi: quest’anno, insieme alle catechiste, si è pensato di raccogliere del denaro (frutto di qualche piccola rinuncia da parte dei ragazzi più che dei genitori) in favore della missione diocesana a Manaus in Brasile.

Carità attraverso l’iniziativa Caritas di Avvento: in Chiesa verrà posto un carrello della spesa come segno importante del nostro desiderio di inserire, tra le nostre spese (necessarie e non), anche la voce “carità”. Il carrello è da riempire con viveri a lunga conservazione (pasta, riso, prodotti in scatola, olio…) per le tante famiglie bisognose della nostra comunità. Si potrà contribuire anche con prodotti relativi all’igiene personale (sapone, dentifricio, spazzolini da denti…). Quest’ultimi – in particolare- verranno destinati ai detenuti del carcere di Santa Bona (TV) per le mani di d. Pietro Zardo (Cappellano del Carcere)

Carità attraverso il dono del nostro tempo: proprio in occasione delle feste è più facile che le persone sole o ammalate si sentano maggiormente scoraggiate e indifese. Sarebbe opportuno che ognuno di noi potesse trovare del tempo (basterebbe anche un’ora in questo mese) da dedicare alla visita di questi nostri fratelli più “piccoli”. I sacerdoti invitano tutti coloro che sono a conoscenza di particolari situazioni di comunicarlo in canonica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *