Monthly Archives: dicembre 2014

Avvisi dal 28 dicembre 2014 al 4 gennaio 2015

Published by:

Lunedì 29 dicembre:alle ore 17.30:in Chiesa: Adorazione Eucaristica e, a seguire, Santa Messa.

 

Martedì 30 dicembre:Gita dei chierichetti a Jesolo, per la visita al presepio di sabbia. Ritrovo per la partenza alle ore 8.15.

 

Mercoledì 31 dicembre:ultimo giorno dell’anno:alle ore 18.30: Santa Messa di Ringraziamento con il Canto del Te Deum.

 

Giovedì 1 gennaio 2015:Solennità di Maria, Madre di Dio. Sante Messe alle ore 9.15; 11.00; 18.30; a Fornase: ore 10.30; non si celebra la Messa al Graspo d’Uva.

Alle ore 16.00: presso la Sala Cinema Teatro “Ai Bersaglieri”: Concerto intermezzo di Capodanno, organizzato dal Centro Studi V. Bachelet, in collaborazione con la Città di Spinea, Assessorato alla Cultura e l’Associazione Amici dei presepi Spinea. Lo spettacolo è del Gruppo Musicale “I BARBAPEDANA.

 

Sabato 3 gennaio:alle ore 15.00 presso l’Oratorio: Consegna dei diplomi e presente ai partecipanti alla mostra “100 PRESEPI A SPINEA”.

 

S. Messe in suffragio dal 28 dicembre 2014 al 4 gennaio 2015

Published by:

GIORNO

ORA

SS. MESSE IN SUFFRAGIO

Domenica

28 dicembre

S. Innoc. Martiri

8.00

9.15

Gino e Bruno.

Munaretto Bruno.

Lunedì

29 dicembre

S. Tommaso B.

18.30 Lafuenti Davide / Milena / Zecchinato Giannina, Antonio e Maria / Lorella, Lidia, e deff. fam. Spolaor / Milan Teresa / Carolina e Rino Codognotto.
Martedì

30 dicembre

S. Eugenio

18.30 Biagioni Francesco / Agostino Sartori / Lorenzo Bevilacqua.
Mercoledì

31 dicembre

S. Silvestro

8.30  
Giovedì

1 gennaio

Maria Madre di Dio

18.30 Manzo Michele.
Venerdì

2 gennaio

S. Basilio

18.30 Chiodi Leandro
Sabato

3 gennaio

SS. Nome di Gesù

18.30  
Domenica

4 gennaio

S. Angela da Fol.

8.00

9.15

Giulivo Giorgio.

La famiglia della fede

Published by:

COMMENTO ALLE LETTURE DEL 28.12.2014

COMMENTO VANGELO 28.12.2014Così come ogni famiglia di sangue può mostrare il suo albero genealogico, esiste anche la famiglia della fede, con il suo albero genealogico e con la sua storia concreta. Forse noi non potremo determinare – documenti alla mano – questo albero né questa storia, ma ciò esiste, è un dato incancellabile, per quanto ignoto ci sia.

La lettera agli Ebrei fa sfilare lungo il cap. 11 grandi figure di questo albero genealogico della storia di Israele. Ogni Chiesa cristiana ha anche il suo albero genealogico, ricordiamo per esempio le prime: Gerusalemme, Antiochia, Galazia, Corinto, Roma. Ogni nazione e ogni chiesa particolare (diocesi) ai giorni d’oggi si gloria anche del suo “padre nella fede”. La festa della Santa Famiglia fa riferimento in primo luogo ad ogni famiglia di sangue, ma include inoltre quest’altra famiglia della fede, poiché Maria, la credente, è Madre della Chiesa, e Giuseppe ne è il patrono speciale.

Tema centrale di questa domenica sembra essere la fede. La prima lettura tratta della fede di Abramo, una fede indistruttibile, provata. Questa stessa fede è oggetto della seconda lettura, in cui l’autore della lettera agli Ebrei ci fa una vera apologia dei grandi uomini di fede nella storia della salvezza. Infine, il vangelo mette in risalto la fede della vergine Maria, quando ascolta le parole che Simeone rivolge al suo bambino: Gloria di Israele e luce delle nazioni, allo stesso modo che quelle dirette a lei stessa: «Una spada ti trapasserà l’anima ».